Terme di Merano

Terme di Merano: Dove si trovano

Numerose sono le Terme in Trentino Alto Adige. Il Trentino Alto Adige è una regione italiana che conta un grande numero di Terme e si contende il primato con le Terme in Toscana.

Le Terme di Merano, assieme alle Terme di Pejo e alle QC Terme Pozza di Fassa, della catena QC Terme, fanno parte del parco delle Terme in Trentino Alto Adige e sono situate, come suggerisce il nome stesso, a Merano, in provincia di Bolzano.

Sono fisicamente poste tra il torrente Passirio ed il Kurhaus di Merano, un edificio in stile liberty che è in realtà il centro turistico della città, dal momento in cui è la quarta struttura architettonica in stile liberty più famosa in area alpina.

terme merano

Tra l’edificio principale e l’albergo termale, c’è la Thermenplatz, ossia la Piazza delle Terme, uno spazio esterno in cui, periodicamente, si può assistere ad eventi musicali, generalmente di sera. La piazza, inoltre, ha la funzione di collegare le terme con il centro storico di Merano e dispone di un parcheggio sotterraneo.

Merano è situata a 300 metri sul livello del mare, quindi non si può certo definire una località di montagna. Tuttavia è collocata a fondo valle delle quattro importanti valli (Val Venosta, Val Passiria, Val D’Adige, Val d’Ultimo), circondata dallo splendido scenario delle alpi, che la pone di diritto come una tra le più rinomate Terme in montagna.

Terme di Merano: Come arrivare

La soluzione più comoda per arrivare a Merano è sicuramente l’automobile, dato che la città è facilmente raggiungibile imboccando l’autostrada A22, provenendo da qualsiasi punto dell’Italia.

Se tuttavia si optasse per il treno, il punto di snodo è Bolzano, da cui si effettua un cambio con un treno regionale fino a Merano.

Per chi provenisse da più lontano, i due aeroporti più vicini, sono quello di Verona e di Bergamo, da cui si deve poi inevitabilmente scegliere se proseguire il percorso in treno o noleggiando un’autovettura.

Hotel Terme di Merano

Le opzioni per soggiornare nella città di Merano sono diverse: si può scegliere di consultare i principali motori di ricerca per BnB, oppure c’è la possibilità di soggiornare all’Hotel Merano Terme, che propone agli ospiti dei pacchetti che comprendono il soggiorno presso la struttura, ma soprattutto l’accesso alle terme.

piscina terme merano

Le offerte comprendono, generalmente, un soggiorno che può andare dalle tre notti (short stay) ai sette giorni. Per le specifiche promozioni si rimanda al sito internet dedicato, disponibile al link https://www.hoteltermemerano.it/it/prezzi-offerte/offerte-speciali

Terme di Merano: La storia

La nascita della struttura termale è temporalmente contigua alla nascita della città di Merano: il clima della località altoatesina, infatti, è così mite da aver favorito sin da subito tantissimo turismo. Già nel 1836, infatti, Merano era considerata una città curativa che tuttavia, dopo la prima guerra mondiale, vide dei bruschi cali di affluenza. Essi ripresero quando, nel 1933, un geologo scoprì del radon nelle acque del monte San Vigilio: fu allora che l’amministrazione di Merano pensò di trasformare l’allora stazione climatica in una struttura termale.

Fu fondata, così, la SALVAR, società che valorizzava le acque radioattive e che finanziò la creazione del centro termale. Inizialmente le terapie disponibili erano i bagni di fango, gli idromassaggi e le cure inalatorie ed idropiniche. Era disponibile solo una piscina coperta.

Lo sviluppo e la trasformazione nella struttura odierna avvenne, nel tempo, a partire dal 1982, quando la SALVAR divenne una società per azioni e si avvalse di finanziamenti statali e provinciali.

Terme di Merano: Prezzi

Generalmente, un ingresso giornaliero alla struttura termale, che tuttavia non è disponibile il 7 e 8 dicembre e per il periodo dal 26 dicembre fino al 5 gennaio, costa 22€ per gli adulti e 14€ per i bambini e, nei giorni festivi e nel weekend, 24€ per gli adulti e 16€ per i bambini. Se si vuole usufruire anche della sauna, si può aggiungere un contributo extra pari a 6€, ma va tenuto conto che il servizio è disponibile per i soli adulti.

Pur rimandando per le specifiche al sito https://www.termemerano.it/it/prezzi-info/prezzi, c’è da dire che il complesso termale di Merano ha delle regole in merito ai lettini, teli e gli accessori per poter godere dell’esperienza: c’è la possibilità di noleggio dei singoli accessori, che in caso di smarrimento o incuria sono soggetti a cauzione.

Il centro termale di Merano offre la possibilità di acquistare on-line, per una ricorrenza, come ad esempio un compleanno o un anniversario, un buono per l’esperienza termale o per i trattamenti estetici o curativi. Il costo minimo di un buono è generalmente quello di 50€.

Terme di Merano: la struttura

Piscine interne, esterne e Parco Termale

La struttura termale ricopre una superficie di 7650 mq e comprende venticinque piscine, di cui 15 vasche interne e 10 esterne. Tra quelle interne si distinguono, in particolare, quella dalle acque che provengono direttamente dal Monte san Vigilio, la vasca riservata esclusivamente ai bambini – con una temperatura di 34°- e la piscina con acqua salina. La vasca più calda è quella che dispone di idromassaggio, le cui acque raggiungono i 37 gradi.

piscine interne merano terme

All’esterno del complesso termale ci sono le altre 10 vasche, inserite nel complesso di quello che è definito “il cuore verde” di Merano e delle terme: il Parco Termale. L’area verde si estende per 52.000 metri quadri e comprende, oltre alle piscine, il laghetto delle ninfee, che è dotato di una passerella per accedervi, e il prato Relax Lounge, con otto postazioni per il relax.

All’esterno, inoltre, c’è un campo per praticare la beach volley ed un punto di osservazione per le tartarughe, unitamente ad un’area training, ossia una zona in cui gli ospiti delle terme possono praticare esercizi di workout.

Area fitness

La palestra del complesso termale di Merano è accessibile sia all’interno, nei mesi invernali, che all’esterno, in estate, nel Parco Termale. È aperta dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22. Il martedì e il giovedì anche dalle 6.30, mentre per sabato e festivi si rimanda al sito, disponibile al link https://www.termemerano.it/it/terme/palestra. Consultando il sito a questo link, si può anche prendere visione della brochure della struttura e, soprattutto, del documento che elenca i 70 corsi disponibili, nonché gli orari e gli accessi, fino a settembre.

area fitness terme merano

La struttura offre la disponibilità di allenarsi in maniera autonoma, usufruendo degli attrezzi Technogym nelle sale interne o nello spazio esterno, ma anche di avvalersi di un personal trainer. Il team della palestra delle terme di Merano, infatti, mette a disposizione l’InBody 570, ossia un dispositivo che genera un’analisi basata sulla misurazione della composizione del proprio corpo rapportando i valori rispetto alle singole parti prese in esame. Ciò permette di elaborare degli esercizi personalizzati, affinché l’ospite si alleni in modo mirato a seconda di ciò che il suo corpo ha bisogno, che sia una semplice tonificazione o un programma dimagrante.

La Spa Centro Benessere

Come quasi tutte le strutture termali, anche il centro di Merano offre la possibilità di godere di trattamenti personalizzati all’interno della Spa-Centro benessere.

Le offerte della SPA di Merano non sono, tuttavia, fisse, ma sono concordate con il cliente sulla base delle sue specifiche esigenze. I trattamenti, inoltre, sono effettuati con prodotti non irritanti e compatibili con il tipo di pelle che di volta in volta l’operatore ha di fronte. I prodotti maggiormente usati, rigorosamente naturali, sono perlopiù il fieno, le mele, l’uva e la stella alpina. A seguire il siero di latte e il marmo della Val Venosta.

I trattamenti di salute

Oltre ai trattamenti di bellezza, la struttura termale di Merano offre la Medical SPA, ossia un centro in cui si possono effettuare bagni termali e, al contempo, inalazioni per determinati problemi di salute. I servizi offerti, che generalmente hanno un prezzo medio di 70€, spaziano dalla fisioterapia al linfodrenaggio, oltre alla consueta idrokinesiterapia.

L’acqua termale di Merano è, poi, particolarmente indicata per le riniti allergiche, specie perché nel 2016 è stato condotto uno studio scientifico sulle acque e sui pazienti affetti da quel tipo di problematica, poi pubblicato sull’International Journal of Otolaryngology.

Le inalazioni possono essere effettuate con docce nasali, con getti di vapore o con aerosol. In questi ultimi due casi, i trattamenti sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale e per accedervi c’è bisogno solo di una visita medica di ammissione, obbligatoria per i pazienti privati. Per chi gode di esenzione dal ticket o per altre categorie protette, invece, sono previste delle riduzioni o esenzioni. Si rimanda anche qui al link del sito internet dedicato https://www.termemerano.it/it/terme/salute-benessere/inalazione

La cosmesi

Sul sito internet del centro termale di Merano c’è una sezione dedicata alla cosmetica termale, ossia a tutti quei prodotti che sono a base di acqua termale di Merano. Questi prodotti, che spaziano tra maschere per il viso, lozioni per il corpo e trattamenti per il peeling, non contengono né conservanti, né tantomeno oli minerali e coloranti e, dall’apertura, devono essere consumati entro un anno. Il link per lo shop online è https://www.termemerano.it/it/online-shop/prodotti-cosmetici

Saune

La struttura termale di Merano è dotata di un complesso e articolato sistema di saune, ideate per ottenere specifici risultati. La sauna finlandese, infatti, è particolarmente indicata per il sistema circolatorio, mentre i bagni di vapore Trauttmansdorf, che sono ispirati agli omonimi giardini, rafforzano il sistema immunitario, poiché c’è una temperatura che va dai 42 ai 45°. Infine, la Sala della neve ha una temperatura di -10° ed è indicata per chi, già dotato di una buona circolazione sanguigna, vuole un maggiore apporto di ossigeno.

terme merano sauna fieno

Il ristorante

Il ristorante delle Terme di Merano è situato a Piazza delle Terme. Generalmente è disponibile solo il servizio per il pranzo, ad eccezione dell’estate, in cui si può godere anche dell’opportunità della cena. Sia nel periodo estivo che in quello invernale, le pietanze sono a base di prodotti freschi e di stagione, ma cambia la location: se d’estate si può mangiare all’esterno, con una vista sul parco termale, nell’inverno gli ospiti sono trasferiti nelle Kugln Terme, ossia delle strutture sferoidali colorate che ospitano fino ad un massimo di 8 persone. Al loro interno, le sfere sono decorate in stile nordico e sono poste tra un bosco di abeti.

Vivere appieno il soggiorno alle Terme di Merano

Qualora si disponesse di un periodo di soggiorno un po’ più lungo, le Terme di Merano possono essere una valida base logistica per visitare le innumerevoli bellezze del Trentino Alto Adige (Cosa fare in Trentino Alto Adige). Se il numero di giorni a disposizione non ci permette di allontanarci troppo, ci possiamo soffermare a visitare la città di Merano (Cosa vedere a Merano).