Terme Trento: Le Terme di Levico e Vetriolo

TERME DI LEVICO TERME

Terme di Levico e Vetriolo: dove si trovano

Non si può parlare delle Terme di Levico senza nominare anche le Terme di Vetriolo, due famose strutture termali facenti parte del parco delle Terme in Trentino Alto Adige. Si trovano entrambe in provincia di Trento, ma ci sono due profonde differenze: le Terme di Levico sorgono nel centro storico dell’omonima città – Levico Terme – mentre le Terme di Vetriolo sono situate fuori il comune di Levico Terme, nell’area di Vetriolo, in una zona abbastanza alta; nello specifico si trovano a 1600 metri sul livello del mare, e proprio per la loro straordinaria posizione offrono degli importanti trattamenti per la cura delle malattie alle alte e basse vie respiratorie.

Le origini delle Terme di Levico sono antiche; tuttavia i bombardamenti delle Seconda Guerra Mondiale, le hanno rese inaccessibili ed hanno dovuto subìto delle importanti ristrutturazioni che le hanno rese il centro protagonista delle migliori cure termali nella provincia di Trento.

 

Terme di Levico e Caverna del Vetriolo

Spesso alle Terme di Levico viene associata anche la Caverna del Vetriolo. Andiamo a vedere insieme il perché. Sia le Terme di Levico che quelle di Vetriolo si trovano in Alta Valsugana, la valle in cui ci sono due sorgenti di acqua termale: la Caverna del Vetriolo e la Caverna dell’Ocra; le acque che alimentano lo stabilimento termale di Levico sono quelle della Caverna del Vetriolo, per questo di solito sono considerate un unicum. È importante dire, però, che le acque di questa sorgente termale non sono prelevate e usate in maniera diretta nelle vasche dello stabilimento di Levico, ma piuttosto vengono prelevate nell’inverno e usate per tutto l’anno, mantenendo le loro caratteristiche fisiologiche.

 

Terme di Levico: la struttura, trattamenti e convenzioni

Le Terme di Levico sono molto grandi: l’intera struttura si estende per oltre 7.000 metri quadrati, ha un ampio giardino esterno, uno spazio riservato per bambini fino ai 14 anni e dispone di tantissime cabine e postazioni per diversi trattamenti. Nello specifico, ha 70 cabine utilizzabili per effettuare fangobalnoterapie e vasche idromassaggio, oltre a una novantina di postazioni per sottoporre grandi e piccini alle cure inalatorie.

 

Le terme di Levico hanno focalizzato i loro trattamenti sui problemi legati a patologie infiammatorie croniche osteoarticolari. Per questo, propongono la massofisioterapia, la kinesiterapia, il massaggio terapeutico e la terapia manuale osteopatica. La prima, la massofisioterapia è un semplice metodo di fisioterapia praticata attraverso il massaggio; la kinesiterapia, invece, è una tecnica di riabilitazione articolare, specie dopo traumi o infiammazioni articolari croniche, che permette il recupero del movimento delle articolazioni. Spesso è consigliata dopo fratture o dopo immobilità articolare. Le terapie osteopatiche, infine, sono dei trattamenti di riposizionamento vertebrale, di scioglimento delle contratture muscolari mirati a riequilibrare il corpo. Per i prezzi, si rimanda al depliant informativo delle Terme di Levico.

 

Alle Terme di Levico c’è anche il percorso flebologico, un percorso che prevede la possibilità di usare una piscina riabilitativa con spalliere. Non solo: il percorso prevede anche l’utilizzo di una piscina riscaldata con un’acqua a 34 °C, al cui interno ci sono quattro postazioni per l’idromassaggio; si aggiunge una vasca in cui si può praticare il nuoto controcorrente – un geyser laterale spinge la persona a nuotare controcorrente. Come suggerisce il nome, il percorso flebologico è un percorso vascolare, specifico per gli arti inferiori, indirizzato a tutte quelle persone che soffrono di problemi di circolazione. Non è rivolto unicamente alle persone anziane, dato che molti giovani, ad esempio, hanno anche problemi di microcircolo o fragilità capillare.

 

Molti di questi trattamenti sono convenzionati con il Servizio Sanitario Nazionale: stiamo parlando delle cure nei bagni termali, della fangoterapia, delle cure inalatorie e delle irrigazioni vaginali.

 

Terme di Vetriolo: altezza, cure termali e convenzioni

Come abbiamo già detto in precedenza, le Terme di Vetriolo non si trovano nel centro di Levico Terme, bensì sulla Strada Provinciale per Vetriolo: la loro posizione, sulla catena montuosa del Logorai, fa sì che la mancanza di acari e l’ambiente ossigenato siano un’ottima sede per le cure delle affezioni alle vie respiratorie, sia basse che alte.

Sebbene questa sia la sua specificità più evidente e per cui è rinomato, lo stabilimento termale di Vetriolo ha anche dei reparti per la balneoterapia e per le irrigazioni vaginali, che peraltro sono entrambi convenzionati con il Servizio Sanitario Nazionale. Al piano seminterrato, invece, c’è l’area che permette di fare i percorsi termali, composta da una piscina riscaldata con idromassaggio, il percorso flebologico per i disturbi della circolazione ed anche una palestra per le attività fitness e, infine, il solarium.

Sempre al piano terra si trova una SPA-Centro Benessere, al cui interno ci sono delle stanze dove si effettuano massaggi e trattamenti shiatsu, delle pratiche in cui un operatore va a stimolare i meridiani del corpo dell’ospite, ossia i suoi canali energetici, al fine di avvicinare la persona che si sottopone a questo trattamento ad un contatto profondo con le sue risorse. Il fine ultimo, in verità, è quello di stimolare e accelerare i processi di auto-guarigione di corpo, mente e spirito, e per farlo, l’operatore può fare delle domande all’ospite, sia sul suo stato di salute fisica che su quella emotiva, ascoltando le reazioni del corpo sotto le sue mani, che stimolano dei punti specifici posti sulla schiena.

 

Terme di Levico: i prezzi delle cure da privato e in convenzione

Quanto costa usufruire delle cure termali delle Terme di Levico? Per rispondere a questa domanda, bisogna dire che le cure possono essere effettuate sia come privati, attendendosi ai prezzi imposti dal centro termale, che in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN).

Per chi è in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, basta pagare un ticket di 55€ – salvo agevolazioni – e si avrà diritto ad un ciclo di cure annuali, anche se in alcuni casi, si possono estendere a due anni. Tuttavia, non basta il pagamento del ticket; ci sono degli altri requisiti per accedere alle cure in convenzione. Innanzitutto bisogna avere l’impegnativa medica che reca il tipo di cura indicata e la patologia per cui viene consigliata. Secondariamente, va prenotata una visita medica di ammissione, che è un requisito indispensabile per poter accedere alle cure. La visita si può prenotare telefonicamente, chiamando alla struttura termale di Levico, oppure mandando un e-mail o recandosi di persona al centro termale.

 

Terme di Levico: pacchetti per gli ospiti e prezzi

Per quanto riguarda i percorsi e trattamenti benessere, uniti alle cure termali, che si possono fare al centro termale di Levico, ci sono dei vari pacchetti pensati per gli ospiti: il Thermal days, di uno o due giorni a scelta dell’ospite, che prevede, al costo di 60€ (un giorno) oppure 110€(due giorni),  una visita medica di ammissione alle cure, uno o due bagni nell’Acqua Termale Forte – l’acqua delle terme di Levico che viene usata a scopo terapeutico – e uno o due massaggi termali della durata di 20 minuti; il Percorso Rigenerante Antistress, un pacchetto settimanale che, al costo di 230€, propone delle sedute terapeutiche alternate al relax e nello specifico prevede una visita medica di ammissione alle cure, sei bagni in acqua termale forte e sei massaggi termali da 20 minuti. Infine, sempre nell’ambito dei pacchetti settimanali, c’è il Pacchetto Settimana Termale, che costa 225€ e propone la classica visita medica di ammissione alle cure, sei bagni termali ed in più si concentra sulle vie aeree, proponendo sei inalazioni e sei aerosol.

 

Terme di Vetriolo: prezzi delle cure, sconti e categorie speciali

Per quanto riguarda i prezzi delle terme di Vetriolo, le cure hanno costi per singola seduta oppure per cicli di cure, e per questo possono variare dai 20€ (singola seduta) ai 120€ (6 cicli). Nel caso di 10 o 12 cicli di cure, invece, il prezzo sale fino ad un massimo di 225€.

Ci sono delle tariffe speciali per bambini fino ai 12 anni, riferibili solo ai cicli di 12 bagni termali ed ai cicli di 12 cure. A queste condizioni, per questi soggetti viene applicato un particolare sconto del 25%. L’altra categoria a cui sono riservati gli sconti sono i medici chirurghi iscritti all’albo professionale: per loro un ciclo di cura è gratuito e per i loro familiari c’è una riduzione di 50% sul prezzo del primo ciclo di cure termali. Restano a pagamento, invece, i massaggi.

Infine, per quanto riguarda gli accessi, le cure si possono effettuare solo la mattina, dalle 7.30 alle 12.30, ma sei giorni su sette, dal lunedì al sabato.

 

Terme di Levico cosmesi

Le Terme di Levico hanno una propria linea di cosmetica termale, la linea Acqua Amica, preparata con l’acqua minerale Acqua Forte che sgorga direttamente dal monte Lagorai. Le formulazioni di questa linea di cosmesi sono ad alta tollerabilità; la composizione è arricchita dagli oligoelementi dell’acqua termale di Levico.

La linea Acqua Amica è divisa in due differenti tipologie di prodotti, contraddistinte da due colori diversi: la linea verde, i cui prodotti sono indicati per il benessere e la bellezza della pelle, e la linea blu, i cui prodotti principali richiamano i trattamenti termali che si possono fare anche di persona nello stabilimento di Levico Terme. Per fare un esempio pratico, della linea verde fanno parte il latte tonico, il siero antietà, la crema per le mani e varie formulazioni di saponi; della linea blu, invece, il gel per la circolazione delle gambe o lo spray nasale, oltre ai prodotti per l’intimo.

 

Entrambe le linee dei prodotti possono essere acquistate presso il Thermal Shop all’interno dello stabilimento termale di Levico, nei punti vendita convenzionati, sia a Levico Terme (due farmacie) che a Trento (due farmacie ed una parafarmacia) oppure direttamente sul sito di acquisti online delle terme di Levico e Vetriolo, dove tra l’altro è possibile prendere nota degli indirizzi dei punti vendita convenzionati. Se si sceglie di comprare i prodotti online, la spedizione è gratuita e non c’è bisogno di un minimo d’ordine; i metodi di pagamento dell’e-commerce di Levico Terme, infine, accetta sia la maggior parte dei circuiti delle carte di credito, che paypal, rendendo tutto più pratico al cliente.