Terme di San Pellegrino

Qc Terme San Pellegrino: dove si trovano, casinò e percorso culturale

Le Terme di San Pellegrino sono appartenenti alla catena QC Terme e sono denominate QC Terme San Pellegrino è un importante centro termale e rientra tra le Terme in Lombardia; nello specifico, questa struttura si trova nel comune di San Pellegrino Terme, in provincia di Bergamo, nella Val Brembana.
È una delle Spa Centri Benessere più famose al mondo, ed il centro si estende per oltre 6.000 mq; al suo interno, si possono trovare affreschi completamente restaurati, colonnati e soffitti di inizio novecento, unitamente a varie realizzazioni architettoniche moderne e di design. Questo perché il centro QC Terme San Pellegrino nasce all’interno del Casinò Municipale: tale scelta fa sì che all’offerta benessere si aggiunga anche un percorso culturale che si muove, appunto, tra i soffitti affrescati e lo stile liberty dell’edificio.
Si parte dal salone d’ingresso, situato al piano terra, che ospita la reception. Una volta fatto il check-in, gli ospiti potranno iniziare il loro percorso che, oltre alla maestosa scalinata d’ingresso, al tappeto rosso e alle volte, si estende anche nell’edificio adiacente. Ai lati dell’atrio si trovano le sale per la distribuzione della biancheria e la loro particolarità è quella di essere coperte dai soffitti con decorazioni in oro e bronzo.
Oltre alla reception, i principali cambiamenti riguardano lo spazio esterno, che prima vedeva un’area verde dedicata al food & beverage e che ora è invece stata trasformata in un’area relax, ma soprattutto la Sala delle Feste, che, nel 2020 vedrà l’inaugurazione del light cafè, il cui sfondo saranno delle vetrate multicolori.
L’ex struttura del casinò non è solo aperta per i clienti delle terme, ma tutti possono entrare al bar ed accedere all’area food & beverage per poter mangiare.

QC Terme San Pellegrino: acqua termale, il percorso benessere e doccia Vichy

Definite addirittura miracolose da Leonardo da Vinci, nella struttura di San Pellegrino scorrono delle acque termali ricche di zolfo, bicarbonato, calcio e magnesio. Queste sgorgano dalla fonte Vita e la presenza di questi minerali è principalmente dovuta al fatto che le acque attraversano diversi strati di roccia generandone la graduale, sebbene costante, erosione. È proprio l’erosione, quindi, la chiave imprescindibile per rilasciare i minerali contenuti in queste acque, in percentuale tra loro variabile.

Per quanto riguarda il percorso benessere, invece, è strutturato in due edifici. In totale, per entrambi i plessi si conta un’offerta di oltre trenta pratiche benessere, di cui le principali sono sicuramente le vasche panoramiche, quelle sensoriali, ma anche le cascate, l’accesso alle saune, i bagni a vapore, il giardino solarium, o il classico percorso Kneipp.

Una delle particolarità del percorso benessere è di sicuro la doccia Vichy: chiamata anche doccia ad affusione o doccia Evian, è una pratica di benessere che vede la sua origine ed i suoi primi utilizzi in Francia. Il suo nome deriva proprio dal latino affusio, cioè versare e spandere, che in effetti è il cuore di questo trattamento, che infatti prevede la caduta dell’acqua dall’alto e massaggio sul corpo. La doccia Vichy si prende singolarmente e da sdraiati: l’ospite si stende su un apposito materassino, fin quando non viene colpito da un getto d’acqua che proviene dall’alto; infatti, fissata al soffitto, si trova un’apposita plafoniera con più idrogetti, tutti regolabili. I getti, che partono da un minimo di 5 fino ad un massimo di 12, sono regolabili sia nella direzione del getto – che può essere verticale o obliquo – che nella pressione e nella temperatura dell’acqua. La doccia Vichy sfrutta l’effetto della caduta dell’acqua a pioggia per stimolare e tonificare i tessuti, rilassando il corpo: infatti è dimostrato scientificamente che l’acqua a temperature più fredde rassoda e tonifica, mentre a temperature più alte distende i muscoli e rilassa la mente, oltre che stimolare la vasodilatazione. Inoltre l’acqua, che scende con un’intensità variabile e al contempo a pioggia, fa sì che si possa effettuare uno scrub corpo oppure un massaggio acquatico. Infine, a questa doccia è spesso associata la musicoterapia o la cromoterapia.

 

Qc Terme San Pellegrino: i massaggi proposti, durata e costi

Per quanto riguarda i massaggi e trattamenti proposti alle QC Terme San Pellegrino, la struttura divide queste pratiche in tre categorie, che andremo subito a vedere insieme.

Anzitutto, il Tailor Made; della durata di 25 o 50 minuti a seconda della preferenza dell’ospite ed un costo di 44e o 82€, questo particolare massaggio può essere indirizzato ad una parte specifica del corpo. Mentre il Tailor Made cervicale ed il Tailor Made schiena sono rivolti allo scioglimento delle contratture muscolari spesso causate da una postura scorretta, il Tailor Made plantare è dedicato alla stimolazione delle terminazioni nervose plantari, che vanno a riattivare la circolazione; è dunque molto consigliato, spesso risolutivo, per le persone che soffrono di problemi al microcircolo. Ugualmente, sulla stessa linea si muove anche il Taylor Made gambe, che va a riattivare il flusso sanguigno e dona una sensazione di leggerezza alle gambe.

La seconda tipologia di trattamento è il massaggio plus, che viene praticato usando l’olio Qc Terme. Sebbene duri esclusivamente 50 minuti e costi 86€, lo si può effettuare in diverse varianti: il massaggio plus sportivo, che coinvolge e defatica tutte le fasce muscolari, stimolando la capillarizzazione dei tessuti. Effettuato attraverso una manualità energica ed abbinato ad un olio allo zenzero, questo tocco agisce in particolare sulle aree iper-affaticate, che necessitano di una azione che defaticante o preparatoria dell’attività sportiva. O ancora, c’è il massaggio plus detox, che coinvolge più sensi ed ha un effetto depurativo. attraverso la sinergia tra manualità invigorenti ed estratti vegetali combinati ad oli essenziali, in particolare quello all’arancia che favorisce l’effetto levigante della pelle, sollecitano la microcircolazione permettendo di rivitalizzare e ossigenare il derma. Questa tipologia di trattamento purifica la pelle e va a stimolare l’eliminazione delle tossine e dei ristagni di liquidi.

La terza e ultima categoria è quella dei massaggi long, che, come suggerisce il nome, sono massaggi pensati per una durata di 75 minuti. Il loro costo è, chiaramente, più elevato dei precedenti: si parla di 112€. Anche questo si può effettuare con diverse varianti; ad esempio il massaggio long thailandese, che si pratica attraverso compressioni e digitopressioni, ma anche con l’azione combinata dell’olio armonia. È un trattamento mirato all’equilibrio del sistema energetico del corpo e quindi permette di raggiungere uno stato di leggerezza fisica, riossigenando i tessuti e aumentando la flessibilità di tutte le articolazioni. Un’altra variante, ad esempio, è quella del massaggio ayurvedico che, fondandosi sui principi dell’omonima filosofia, favorisce la circolazione sanguigna, allontana i sintomi dello stress e rilassa la muscolatura. Questo massaggio ha come fine la liberazione dei canali energetici, favorendo il sonno profondo, regolando l’appetito e rendendo la vita più gioiosa.

 

Qc Terme San Pellegrino: trattamenti corpo e viso, durata e costi

Per quanto riguarda i trattamenti di questo centro termale, si possono effettuare per il corpo e per il viso. Tra i trattamenti corpo possiamo citare senza dubbio il bendaggio intensivo ad azione lipolitica e rassodante; è una tipologia di trattamento ideata per contrastare in maniera efficace gli inestetismi dovuti a cellulite e adipe localizzato. Il gel che si usa per questo trattamento è a base di Fosfatidilcolina: il bendaggio ne è imbevuto e, applicandolo sul corpo, fa sì che si eliminino i grassi e che l’ospite esca dal trattamento con un effetto rassodante e ricompattante. La formula è potenziata dall’estratto di ginseng, tonificante ed energizzante, dall’olio essenziale di ginepro e dall’olio essenziale di menta, dalle proprietà drenanti e tonificanti. A questo si aggiungono, però, anche le manualità dell’operatore, che vanno a rimodellare la silhouette e ritonificare i tessuti, con una visibile perdita di centimetri nelle famose “zone critiche”, cioè l’addome, le braccia, le cosce, i fianchi ed i glutei.

Per i trattamenti viso, invece, c’è sicuramente il trattamento antiaging, i cui risultati producono un effetto rimodellante e levigante istantaneo. Praticato usando l’estratto di Stella Alpina, dalle proprietà nutrienti e antiossidanti, l’effetto antiaging della maschera è amplificato dalle manualità liftanti e dal prezioso booster che dona al viso un aspetto radioso.

Importante anche parlare del trattamento multivitaminico, che è indicato per quelle pelli sottoposte ad intenso stress e che risultano dunque opache e spente. Il trattamento si effettua tramite un massaggio riattivante, che purifica e tonifica i tessuti, distende le tensioni accumulate durante la giornata, ma soprattutto mediante l’applicazione di una maschera ricca di attivi multivitaminici e antiossidanti, che aiuta a ridurre i segni visibili dell’invecchiamento, stimolando la produzione naturale di elastina, collagene e acido ialuronico.

 

Qc Terme San Pellegrino: Ritual Collection, durata e costi

Con il nome di Ritual Collection, infine, si fa riferimento a dei trattamenti corpo ideati dagli esperti QC Terme.

Iniziando con il ritual remineralizzante, ha una durata di 75 minuti ed un costo di 116€ ed è un trattamento esfoliante a base di miele e zucchero di canna, che lascia la pelle levigata, idratata e luminosa. Successivamente al trattamento, si esegue un massaggio armonico e fluido con un bouquet di fiori di tiarè e gelsomino, che con le loro proprietà antiossidanti e lenitive, agiscono in profondità anche sul piano emozionale, mirando al riequilibrio energetico,

Ancora, per una durata di 50 minuti ed un costo di 88€, c’è il ritual purificante, ispirato all’antica tecnica del massaggio tibetano, che sfrutta i potali di lino che racchiudono al loro interno il sale rosa dell’Himalaya. Il sale, a contatto con un pregiato olio aromatizzato alle essenze floreali, si scioglie rilasciando le sue proprietà detossinanti e leviganti ed esfolia la pelle in sinergia con il calore riequilibrante dei potali.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
On Key

Related Posts

terme di chianciano

Terme Sensoriali di Chianciano

Vacanza di relax alle Terme Sensoriali Chianciano La vita odierna è sempre più frenetica, sempre più veloce: se state leggendo questo articolo sulle Terme Sensoriali

Terme di Sassetta

Dove si trovano? Le Terme di Sassetta si trovano nel Comune di Sassetta in provincia di Livorno. Questo comune si trova nella Val di Cornia,

Terme di Catullo

Terme di Catullo: le terme decantate dal poeta Catullo Riconosciute dal FAI, il Fondo Ambiente Italiano, la fondazione italiana che si occupa della tutela, della

Terme Pisane

La Toscana: terra di terme e non solo La Toscana è una terra meravigliosa, ricca di buon cibo, ottimo vino, arte, storia, cultura e natura

Terme di Merano

Collocazione Le Terme di Merano, assieme alle Terme di Pejo e alle QC Terme Pozza di Fassa, della catena QC Terme, fanno parte del parco delle