Idee per un weekend sulle Dolomiti

Idee per un weekend sulle Dolomiti

Siete nella fantastica regione del Trentino Alto Adige, ma cercate delle idee per un weekend sulle Dolomiti? Allora siete nel posto giusto, perché oggi vedremo insieme delle proposte per avere un buon relax a portata di mano!  Infatti, vivere un weekend sulle Dolomiti significa trascorrere una vacanza da sogno, ma anche un’esperienza unica per chi ama il movimento. Un weekend sulle Dolomiti è poi adatto a tutti: famiglie con bambini, coppie che cercano un momento di benessere, gli amanti del gusto e delle attività sportive. Questa catena montuosa copre tre aree diverse di questa regione, è spettacolare e non è assolutamente un caso che le Dolomiti siano state dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, nel 2009.

 

Idee per un weekend sulle Dolomiti: cosa e come scegliere?

Quali sono le idee più accessibili per un weekend sulle Dolomiti? E come scegliere? Sostanzialmente, le tipologie di attività che si possono fare sono diverse e si possono raggruppare per categoria. Fermo restando che andremo a vederle nel dettaglio nei prossimi paragrafi, tracciamo una linea generale delle attività all’aperto.

Sport invernali e arrampicate

La catena delle Dolomiti offre un paesaggio perfetto per le scalate e le arrampicate, le passeggiate e gli sport invernali, come lo sci. C’è un paesaggio decisamente eterogeneo, dove alle Dolomiti si abbina anche l’aspetto della pianura, ad esempio mitigata dalla presenza del Lago di Garda.

La zona del Trentino che riguarda strettamente il gruppo delle Dolomiti, inoltre, offre una parte settentrionale con i laghi di Levico e le sue terme, Caldonazzo e Molveno, dove praticare surf, canoa, windsurf. A ciò si unisce la particolarità dei laghetti glaciali di montagna e le cascate di Nardis, della Val Daone e del Varone. Per quanto riguarda le escursioni, invece e passeggiate in un ambiente unico, da tempo protetto dal Parco Nazionale dello Stelvio, dal Parco Adamello Brenta, dal Parco Paneveggio Pale di San Martino e da diversi biotopi.

 

Weekend nella natura

Una delle idee per un weekend sulle Dolomiti è proprio quello di passarlo nella natura. Infatti, il cuore delle Dolomiti, proprio per la sua struttura, permette in ogni momento dell’anno di allontanarsi dallo stress cittadino. È in particolare nella stagione estiva, però, che la regione del Trentino Alto Adige offre notevoli possibilità per tenersi in forma con la natura. Tra queste, possiamo citare passeggiate in mountain bike, escursioni, arrampicate, percorsi nei boschi.

Escursioni a cavallo

Iniziamo dalle escursioni a cavallo. Tra le offerte con maggior seguito c’è senza dubbio la vacanza in Paganella a cavallo. È rivolta sia agli amanti dei boschi e delle passeggiate in sella, che a chi volesse avvicinarsi all’equitazione, compresi i bambini. Infatti, la proposta è gestita dal Centro di Equitazione di Andalo, che propone sia corsi che passeggiate.

I corsi

I maestri di equitazione sono lì appositamente per lezioni di equitazione, o terapia ippica. È inoltre possibile, anche per un percorso continuativo e quindi rivolto ai residenti, l’ottenimento della licenza di equitazione.

La passeggiata

Per quanto riguarda, invece, la precedentemente citata passeggiata a cavallo sulle Dolomiti, si può fare anche in carrozza o slitta. Si può infatti cavalcare in campagna, sul percorso ippico, sul campo ippico di 40×80 metri o su sentieri adatti per i cavalli. Naturalmente a disposizione dell’utente tutta l’attrezzatura a noleggio, necessaria per cavalcare: casco e paraschiena.

 

E-bike panoramico

Sempre per la serie del weekend naturale, proseguiamo con l’e-bike panoramico. Si tratta di una pedalata assistita dell’e-bike, molto leggera, che però permette di affrontare spostamenti più lunghi. Le mete fino ad ora ostiche per chi non aveva alle spalle grandi allenamenti, sono ora accessibili; parliamo dei prati che circondano piccoli paesi come Carano, Daiano e Varena, dove il silenzio è interrotto solo dai campanelli delle mucche.

Il percorso migliore

Il percorso migliore ed in un certo senso consigliato è quello della “Vecia Ferrovia”. Questo itinerario parte da Castello di Fiemme e prende il nome proprio dal percorso del trenino che collegava Ora alla Val di Fiemme. Ma la sua storia si intreccia anche con l’omonima gara di mountain bike che ogni anno si svolge da Ora a Molina di Fiemme.

I km da percorrere e il tragitto

I primi 5 km, fino al passo di San Lugano, sono percorribili su asfalto, mentre il resto del percorso è sterrato. Attraversando le foreste di abeti e larici della bassa Val di Fiemme, dopo una ventina di chilometri si arriva fino a Ora, per incontrare la lunghissima ciclabile dell’Adige: da imboccare in direzione Trento oppure verso Bolzano, lungo la Strada del Vino.

Itinerario enogastronomico

C’è anche un itinerario enogastronomico pensato per chi voglia pedalare verso la scoperta di antiche ricette e sapori autentici. Questo percorso si avvale della mappa Tradizione e Gusto della Val di Fiemme, distribuita dagli uffici ApT. Tra le soste previste, quelle che propongono la degustazione del sapere dei nonni: dunque spazio allo speck e lucaniche fresche o stagionate, formaggi che profumano di pascoli fioriti, burro di malga, fiori eduli, erbe officinali, piccoli frutti, marmellate e creme di frutta, miele in favo e infusi naturali.

Altri collegamenti

Tra gli altri collegamenti a partire dalla Val di Fiemme, la Val di Cembra. Qui, fra i più antichi vigneti del Trentino, si visitano le cantine del consorzio Cembrani Doc per assaporare vini eccellenti come il celebre Müller Thurgau.

 

Escursioni e trekking nei boschi

Per la categoria escursioni e trekking nei boschi, è sicuramente consigliata una passeggiata che parte da una frazione di Campo Tures: Molini di Tures.  Il nome di questa località si deve ai numerosi mulini sparsi nella zona ed è appunto l’ideale per scoprire i costumi e gli usi nella valle. Il tutto, ovviamente, circondato dalle Dolomiti. Proprio per la loro posizione e la posizione del borgo, le montagne bloccano le correnti fredde e dunque rendono Molino di Tures un posto ideale di vacanza: infatti, in primavera ed in estate c’è un clima mite e d’inverno è tutto innevato!

Le escursioni estive, le attività di canyoning e rivertrekking

Nel periodo estivo si possono sicuramente fare lunghe escursioni, arrampicate, visite guidate su sentieri a tema. Tra questi, è importante citare la Piattaforma o la Gola di Molini. Accessibili e panoramici anche i voli con il parapendio ed altre attività adrenaliniche come rivertrekking e canyoning. Seguono la pesca nei laghetti, cavalcate e splendide nuotate nel laghetto balneabile.

Attività invernali, attività per famiglia

La stagione invernale è rinomata sicuramente per i comprensori di Speikboden e Klausberg, mente in zona si possono fare lunghe passeggiate nei paesaggi innevati. Questo ambiente è a misura anche per i bambini: assolutamente in sicurezza, è possibile fare rafting sul fiume Aurino, ma anche attività più quiete come una gita in gommone o esplorare il bosco. Inoltre, per le famiglie che vogliano trasformare il soggiorno in una vacanza culturale, si può partecipare ad una delle tante manifestazioni che si svolgono durante l’anno. Durante queste ricorrenze, si possono assaggiare i prodotti tipici della valle e ammirare i costumi tradizionali.

 

Terme e centri benessere

Ancora, tra le idee per un weekend sulle Dolomiti rientra sicuramente quello di passare un fine settimana o una giornata alle terme. Tra le terme del Trentino Alto Adige, famosissime proprio le QC Terme Dolomiti, la cui struttura affaccia nella pineta che costeggia la catena montuosa e le cui vasche esterne sono contornate dalle cime innevate. Le QC Terme di Pozza di Fassa (QC Terme Dolomiti) sono le uniche in Italia ad essere predisposte al Forest Bathing.

Strutture alberghiere

Ancora, ci sono delle strutture alberghiere che hanno al loro interno un’area relax e balneare, ma soprattutto una vista sulle Dolomiti. Ad esempio, l’ Hotel 4*s Almhof Call ; situato a San Vigilio di Marebbe, questa struttura è a pochi passi da un comprensorio per gli sport invernali di grande prestigio come il Plan de Corones. Si tenga conto che in inverno, è l’area sciistica più importante in Alto Adige, mentre in estate è meta preferita da famiglie, ecursionisti e ciclisti. Per quanto riguarda gli interni, le camere sono ricche di dettagli, bellezza, quiete e comfort. Inoltre la Welness Suite, l’esclusiva Belvita Suite e Panorama Suite, ha una vasca idromassaggio nel bow-window con vista sul paesino di montagna e due balconi con vista panoramica sulle Dolomiti. Specializzato nell’accoglienza dei motociclisti, l’albergo è infine il punto di partenza ideale per una vacanza in moto alla volta delle serpentine dolomitiche e delle meraviglie dell’Alto Adige.

Aree benessere

Per quanto concerne, invece, l’area balneare e relax, sicuramente è da sottolineare una piscina coperta con vista sulle Dolomiti; indubbiamente suggestiva, permette di nuotare indisturbati nell’acqua cristallina e riscaldata e ammirare la meraviglia delle montagne. A questa proposta si aggiunge anche un’altra esperienza riservata alle coppie: la BelSana PRIVATE SPA, che propone diverse soluzioni come “Incontro dei Sensi”, “Spa Suite dell’Amore”, “Sweet Dreams”, “Alpine Dream” e “Spa-Suite Only”.

Infine, una nota per l’aspetto enogastronomico: lo chef dell’Almhof prepara delle ricette a base di prodotti tipici dell’Alto Adige con ingredienti sani e naturali. Il tutto è accompagnato da una vasta scelta di vini, tra cui il rinomato Lagrein.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

Grotte di Camerano

Grotte di Camerano Se state visitando le Terme nelle Marche, e vi trovate in provincia di Ancona, sappiate che a soli 4 km di distanza

Terme nelle Marche

Generalità sulle Terme marchigiane nelle varie province Al pari di molte altre regioni d’Italia, anche le Marche sono ricche di centri termali e strutture in

terme di chianciano

Terme Sensoriali di Chianciano

Vacanza di relax alle Terme Sensoriali Chianciano La vita odierna è sempre più frenetica, sempre più veloce: se state leggendo questo articolo sulle Terme Sensoriali

Terme di Sassetta

Dove si trovano? Le Terme di Sassetta si trovano nel Comune di Sassetta in provincia di Livorno. Questo comune si trova nella Val di Cornia,

Terme di Catullo

Terme di Catullo: le terme decantate dal poeta Catullo Riconosciute dal FAI, il Fondo Ambiente Italiano, la fondazione italiana che si occupa della tutela, della