Terme Boario

Terme Boario: dove sono, le strutture principali

La Lombardia è una regione che dispone di vari centri termali; avevamo già parlato delle Terme in provincia di Milano, in particolare a proposito delle QC Terme, per via della loro struttura caratteristica e del suo punto di forza, il tram giallo. Ebbene, con questo articolo ci sposteremo in un’altra provincia: Brescia. Se siete in provincia di Brescia e volete dedicarvi una giornata di relax alle terme, allora la soluzione che fa più al caso vostro sono sicuramente le Terme di Boario, sito termale che vanta oltre 150 anni di esperienza.

Le terme di Boario sono immerse in un Parco Termale: qui troverete una bellissima cornice verde che contribuirà al vostro relax. Quest’area è molto spesso protagonista degli spettacoli all’aperto per adulti e bambini, eventi musicali serali o eventi esclusivi, anche se i meeting sono generalmente svolti nelle due sale dedicate, la Sala Liberty ed il Salone Igea, che hanno la possibilità di accogliere 120-450 persone.

La struttura delle Terme di Boario comprende una Spa Centro Benessere in cui è possibile fare il classico percorso termale, ed un’area chiamata Remise En Forme, un beauty center in cui è possibile prendersi cura del proprio corpo sottoponendosi a dei trattamenti benessere, quali massaggi terapeutici e fangoterapie.

 

Terme Boario: acque, sorgenti e benefici

Le acque delle Terme di Boario provengono da quattro Fonti diverse, tutte situate sulle Alpi, ma differenziate tra loro per la diversa concentrazione di sali. Sono acque ricche di solfati, bicarbonato e di calcio, ma è anche presente la variante di acque magnesiache fredde, la cui temperatura varia dai 13° ai 15° e che, sgorgando dalle fonti, entrano in contatto con l’ambiente e si arricchiscono di elementi minerali, contribuendo così a determinare maggiori effetti benefici. In particolare, se bevute, queste acque alleviano i disturbi dell’apparato digerente ed epatico.

Andiamo, ora, a vedere insieme le quattro fonti delle terme di Boario: anzitutto è importante parlare dell’Acqua Antica Fonte, la più nota, che, appunto, bevuta a temperatura calda, agisce in particolare sul fegato e sulle vie biliari. A questa si aggiunge l’Acqua Fausta, che deterge la mucosa intestinale, ma allo stesso tempo aiuta contro i dolori addominali, derivanti in particolare da condizioni come intestino irritabile o stipsi cronica, sintomo di stress. Ha dunque funzione di antispastico. Le altre due sorgenti sono l’Acqua Igea, che favorisce l’eliminazione dei residui metabolici e previene la formazione di calcoli renali, agendo anche come purificatore delle vie genitali. Per ultima c’è l’Acqua Boario, che, grazie al suo bassissimo contenuto di sodio, è particolarmente consigliata come trattamento contro le cistiti e nei casi di ritenzione idrica.

 

Terme Boario: beauty center Remise En Forme

All’interno dell’area wellness, che è strutturata attraverso cabine individuali riservate, lo staff delle Terme di Boario propone diversi trattamenti mirati al riequilibrio del corpo, come suggerisce il nome, Remise En Forme. Tra questi trattamenti spicca la fangoterapia, che consiste nell’applicazione di uno strato di 5-10cm di fango termale alla temperatura di 42°, o sul corpo del cliente oppure su una parte specifica da trattare per un particolare disturbo.

Il secondo step è quello di essere ricoperti da un asciugamano caldo e da una coperta di lana, per fare in modo che si rallenti la dispersione di calore.  La fangoterapia ha una durata che può variare dai 10 ai 20 minuti, al termine della quale il cliente deve risciacquarsi in una doccia. Lo staff, però, consiglia vivamente anche un altro passaggio, oltre la doccia: il bagno ozonizzato, ossia un bagno in ozono che, grazie alle proprietà di questo elemento, crea una microeffervescenza, utile alla pelle e alle articolazioni.

Completati entrambi gli step, lo staff accompagnerà l’ospite in una cabina privata in cui resterà sdraiato e coperto per 30 minuti, per permettere al corpo la reazione sudorale.

Nell’area wellness di questa struttura è anche possibile effettuare un massaggio termale, quello che è considerato il trattamento d’eccellenza delle Terme di Boario. La caratteristica principale di questo massaggio è quella di attenuare le masse di grasso localizzate, ma anche quella di stimolare la circolazione sanguigna (molto utile in caso di problemi di microcircolo) e sciogliere le classiche contratture muscolari.   

Per i costi e gli altri trattamenti, invece, si rimanda al Sezione Beauty del sito delle Terme di Boario.

 

Terme di Boario: parco termale e area bambini

Come dicevamo nei paragrafi precedenti, le terme di Boario sono inserite all’interno dell’omonimo parco termale, un’area di circa 130.000 mq che ospita delle piante secolari, aree floreali e panchine in marmo immerse nel verde, in cui gli ospiti possono rilassarsi prima o dopo il loro percorso benessere.

L’area del parco termale di Boario offre diversi vantaggi; ma ci sono anche delle limitazioni: è importante specificare che, se volete godervi un giorno di relax alle terme con il vostro Fido, sappiate che il parco, purtroppo, non consente l’accesso ai cani, poiché è a captazione di acque minerali.

Però, è possibile accedere all’area verde con i vostri bambini e fare in modo che si divertano anche loro, perché, oltre agli eventi musicali o gli spettacoli di animazione proposti dallo staff, ci sono delle vere e proprie aree bambini composte da gonfiabili e tanti altri giochi.

 

Terme di Boario: cure con acque termali del centro, convenzioni con il SSN

Come si è già intuito, le acque delle terme di Boario permettono di essere usate anche a scopo curativo; per questo motivo, andiamo a scoprire insieme quali sono i trattamenti curativi principali di questa struttura, ricordando prima di tutto che le cure sono convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale: basta solo presentare la ricetta medica recante l’indicazione di cura e la patologia per la quale si consiglia quel trattamento, poi pagare un ticket fisso di 55€, salvo gli esenti, che pagheranno solo 3,10€.

Tre le principali, spiccano le cure idropiniche, un percorso curativo che prevede l’assunzione per via orale dell’acqua, ma a particolari condizioni di temperatura, orari e ritmi fisici. Per tutti questi motivi, va da sé che il percorso idropinico è altamente personale, modellato sulla fisicità e sulla salute del singolo; a seguire il percorso è un medico termale del centro, che, previa visita, stila un programma personalizzato al paziente.

Per le donne, invece, c’è la terapia irrigatoria, ossia delle irrigazioni vaginali particolarmente indicate nel caso di vaginiti, cerviciti, eccessiva secrezione o processi infiammatori dell’apparato genitale femminile. Questa terapia per alcune può risultare fastidiosa, ma in generale è poco invasiva, dato che consiste nell’introduzione in vagina, attraverso una cannula monouso, di acqua termale, che aiuta la fluidificazione dei tessuti vaginali e delle secrezioni dell’utero.

Per le altre terapie si rimanda alla consultazione della sezione Salute del sito internet delle Terme di Boario.

 

Terme di Boario cure per bambini

La struttura termale di Boario propone anche delle cure termali per bambini, particolarmente indicate nel caso di disturbi all’apparato respiratorio o anche per problemi alla gola ed alle orecchie, dal momento in cui i soggetti fino ai 14 anni sono i più propensi a soffrirne.

I trattamenti sono effettuati nel reparto pediatrico della struttura, in cui è possibile effettuare anche delle visite specialistiche e specifiche come l’esame audiometrico, utile in quei casi in cui si sono verificate delle forti otiti o infiammazioni e aumento del catarro che hanno provocato la diminuzione dell’udito.

Per l’accesso alle cure vale lo stesso regolamento in vigore per gli adulti, ma con i cambiamenti del caso: serve, cioè, una ricetta del pediatra che garantirà l’accesso ad un ciclo di cura; il costo è relativo solo al ticket, che in caso di esenzione, è di 3,10€ piuttosto che 55€ (tariffa non esenti).

Ad ogni modo, le cure principali sono incentrate sull’aerosol, nebulizzazioni, ventilazioni ed inalazioni. Prima o dopo i trattamenti, i bambini possono divertirsi e socializzare giocando sui gonfiabili o con i vari giochi del reparto pediatrico.

 

Terme di Boario: regolamento della struttura, hotel e Acero Rosso

Fino ad ora abbiamo parlato delle cure termali, dei trattamenti benessere e del parco dell’area termale di Boario. Ora andiamo a vedere alcuni accorgimenti della struttura, il regolamento stabilito dallo staff delle Terme di Boario. Anzitutto, è obbligatorio l’uso della cuffia in ogni vasca d’acqua; secondariamente, è vietato fumare ed introdurre all’interno della struttura dei bicchieri in vetro. Non è consentito usare telefoni all’interno dell’area Spa, area vietata ai soggetti fino ai 14 anni d’età.

 Se volete soggiornare alle Terme di Boario, infine, c’è un hotel partner con la struttura, denominato Hotel Rizzi Aquacharme. La struttura dispone di 85 stanze. In particolare, 24 camere doppie denominate Classic Room, 23 singole in stile francese, 31 stanze esclusive e 7 suite junior. In più, per un’esperienza più particolare, la struttura propone la Camera della Luna. In quest’hotel è possibile creare con lo staff delle pause relax su misura e, soprattutto, prolungare l’esperienza termale vissuta al centro di Boario attraverso una Spa interna, in cui è possibile anche sottoporsi a trattamenti estetici.

Per ultimo, la struttura dispone di un rinomato ristorante, l’Acero Rosso, che propone una rivisitazione dei sapori locali in chiave moderna. Importante dire che un sinonimo di qualità e garanzia di questo ristorante è che lo chef è disponibile a creare menu su misura, in particolare per chi soffre di celiachia, per i vegetariani o chiunque avesse delle particolari intolleranze.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

Grotte di Camerano

Grotte di Camerano Se state visitando le Terme nelle Marche, e vi trovate in provincia di Ancona, sappiate che a soli 4 km di distanza

Terme nelle Marche

Generalità sulle Terme marchigiane nelle varie province Al pari di molte altre regioni d’Italia, anche le Marche sono ricche di centri termali e strutture in

terme di chianciano

Terme Sensoriali di Chianciano

Vacanza di relax alle Terme Sensoriali Chianciano La vita odierna è sempre più frenetica, sempre più veloce: se state leggendo questo articolo sulle Terme Sensoriali

Terme di Sassetta

Dove si trovano? Le Terme di Sassetta si trovano nel Comune di Sassetta in provincia di Livorno. Questo comune si trova nella Val di Cornia,

Terme di Catullo

Terme di Catullo: le terme decantate dal poeta Catullo Riconosciute dal FAI, il Fondo Ambiente Italiano, la fondazione italiana che si occupa della tutela, della