Terme Santa Cesarea: le terme del Salento

Terme Santa Cesarea: dove si trovano

Il complesso di Santa Cesarea Terme si trova nella bellissima regione della Puglia. Queste terme, sono anche chiamate Terme del Salento. Santa Cesarea Terme è una stazione idrotermale e si erge sulla costa orientale del Salento.  Il paesaggio fa parte delle Murge Salentine ed il territorio ha una conformazione carsica. Le formazioni geologiche di Santa Cesarea risalgono al Cretaceo superiore, ma anche ad altre epoche. Tra queste, il Paleocene, il Miocene, il Quaternario.

L’origine delle cure termali nasce addirittura nel XV secolo, quando un medico aveva constatato l’efficacia nei bagni della grotta di Santa Cesarea Terme. Nonostante queste cure termali furono praticate già in tempi antichi, nel 1480, con la presa di Otranto, Santa Cesarea fu distrutta e non si riaprì più l’accesso termale fino alla metà del 1800. A partire da quest’epoca, le sorgenti termali furono nuovamente oggetto di interesse. Santa Cesarea Terme tornò a splendere.

 

Leggenda pagana e leggenda cristiana, la fonte dei Giganti

Alla nascita di Santa Cesarea Terme sono legate una leggenda pagana ed una leggenda cristiana. Quella pagana vede l’assalto agli dei da parte dei Giganti. Questi, furono poi sconfitti da Ercole sui campi Flegrei. Una parte di essi riuscì a scappare e si rifugiò nelle grotte della costa salentina, che ora è diventata Santa Cesarea. La leggenda vuole che la fonte d’acqua sulfurea nasca dalla putrefazione dei loro corpi. Questa fonte anticamente era conosciuta con il nome di Fonte dei Giganti. Poi iniziò a chiamarsi Fonte Santa Cesarea. Il cambio del nome è avvenuto in onore di una fanciulla. Secondo la tradizione, questa ragazza trovò rifugio nella Grotta Sulfurea per sfuggire al padre. L’uomo, una volta nella grotta, fu arso da improvvise fiammate di zolfo. È chiaro che, quindi, lo zolfo è l’elemento centrale della vicenda. La leggenda cristiana, invece, non vede come protagonisti i Giganti, ma un uomo malvagio. Come quella pagana, alla base della fonte ci sarebbe la putrefazione del corpo di quest’uomo. A differenza di quella pagana, però, le acque putrefatte poi vennero purificate e santificate tramite il sacrificio di una vergine cristiana.

 

Acque di Santa Cesarea Terme e cure termali

Le acque di Santa Cesarea Terme sono definite Salso – bromo – iodiche – solfuree – fluorurate. Sono un’eccellenza nell’idrologia medica: sono molto efficaci sul piano terapeutico. Esse sono anche oggetto di studio da parte di varie Università.

Per quanto riguarda le cure con acqua termale, si segnala innanzitutto il centro inalatorio. Ha in dotazione i più recenti apparecchi di diagnostica. È famoso, in particolare, per aerosol, inalazioni e polverizzazioni. Le acque di Santa Cesarea sono le più efficaci nelle malattie che colpiscono le vie respiratorie, sia alte che basse. Stiamo parlando di riniti, sinusiti, faringiti, ma anche di tracheiti, tonsilliti ed infiammazione delle adenoidi. Ancora, sono efficaci sulle bronchiti croniche e in caso di enfisema polmonare.

 

Cure termali e apparato respiratorio: come funzionano

Le patologie che colpiscono le basse e le alte vie respiratorie sono spesso determinate da un abbassamento delle difese immunitarie. Negli adulti, così come negli anziani e nei bambini, questo accade più frequentemente. Per queste tre categorie di persone, le cure con queste acque termali risultano particolarmente efficaci. Vediamo insieme come funzionano.

In principio, c’è il gas solfureo. Questi si libera spontaneamente dalle acque della sorgente. Deve essere inalato, e questa tecnica può risultare utile anche come prevenzione per la sordità.

 

Il centro di fangobalnoterapia

Secondo per importanza, il centro di fangobalneoterapia. La balneoterapia è consigliata quando si ha grave affaticamento e stress; in particolare, questo trattamento trova molto riscontro nei casi di insonnia. La balneoterapia è efficace anche nei casi di malattie della pelle. Questo perché lo zolfo aiuta a ricostruire l’epidermide e purificarlo. In particolare si riscontra un netto miglioramento verso la psoriasi.

Per quanto riguarda la fangoterapia, invece, i fanghi sono usati prevalentemente nella medicina estetica. Tuttavia, a Santa Cesarea è anche possibile usare i fanghi uniti alla balnoterapia. Si tratta, appunto, della fangobalneoterapia, che viene indicata come cura primaria di artrosi localizzate. Utilissimi anche nei casi di dolori vertebrali e muscolari, i bagni e i fanghi sono determinanti per accelerare la guarigione dai postumi di un intervento chirurgico.

 

Altri utilizzi di queste acque termali

Infine, queste acque risultano fondamentali anche nella cura e nella prevenzione di malattie che colpiscono l’apparato genitale femminile: parliamo di vaginiti, annessiti, o anche i più comuni disturbi del ciclo. In questi casi, le irrigazioni vaginali possono essere davvero molto di rilievo. Vanno a curare, in particolare, la Sclerosi del connettivo pelvico, ma soprattutto la Leucorrea persistente.

 

Trattamenti benessere

Nella struttura di Santa Cesarea, è possibile effettuare dei trattamenti benessere, sia in forma singola che attraverso dei pacchetti.

 

Trattamenti singoli – viso

Per quanto riguarda i trattamenti singoli viso, si segnalano innanzitutto le maschere. Una prima maschera a cui ci si può sottoporre è quella al fango termale e olio d’oliva. I suoi benefici principali sono l’effetto ri-mineralizzante e purificante. Un’altra variante è quella al miele e Negroamaro, due elementi che donano un effetto antiossidante e nutriente.

Ancora, è possibile provare una maschera agli alginati. Ne esistono tre varianti, per tre tipologie di pelli differenti: quella decongestionante, per pelli arrossate e sensibili; quella rigenerante, per pelli sottili e disidratate; quella liftante, invece, per pelli stanche e mature. Sulla stessa linea, anche le maschere esfolianti. Qui, tripartite per tipologia di pelle, si parla di maschera a base enzimatica, gommage e scrub.

 

Trattamenti singoli – corpo

Per quanto riguarda i trattamenti singoli corpo, invece, di base si possono effettuare tre tipologie di peeling. La prima, un peeling con bagno termale ed idromassaggio, nelle due varianti di miele e Negroamaro oppure di fango termale ed olio di oliva. La scelta viene effettuata in base alla tipologia della pelle. Ancora, un peeling con doccia termale, potendo scegliere se avere un effetto levigante oppure antiossidante. Infine, un trattamento esfoliante con bagno termale ed idromassaggio, in due varianti per pelli secche o normali.

Un trattamento speciale che rientra in questa categoria è il fango termale anticellulite. Si tratta di una seduta speciale che aiuta a ridurre la ritenzione idrica. Va da sé che la pelle risulterà più tonica. Per effettuare questo trattamento, si useranno in particolare dei sieri ad effetto snellente.

 

Pacchetti benessere

I pacchetti benessere sono spendibili, a seconda di ciò che sceglie l’ospite, in una, due o sei giornate. Dal costo variabile in base a ciò che si sceglie, i pacchetti benessere sono davvero molto vasti. Per questo, si rimanda indubbiamente al sito dedicato, così che la scelta possa essere consultando l’intera gamma di offerte.

Il vantaggio riservato ai pacchetti benessere settimanali comprende uno sconto del 10% sull’acquisto di trattamenti di cavitazione medica o radiofrequenza.

 

Santa Cesarea Terme: Piscina Solfurea

Nella struttura di Santa Cesarea Terme, c’è anche lo spazio Piscina Solfurea. Si tratta di un’area in cui si possono effettuare sette diversi trattamenti. Vediamoli insieme:

  • Una maschera viso al fango termale
  • Una maschera ed un massaggio al viso
  • Un massaggio viso
  • Un peeling corpo al fango termale, con una doccia finale
  • Due massaggi antistress di durata diversa (30 minuti o 55 minuti)
  • Un massaggio bamboo della durata di 50 minuti

I trattamenti vanno prenotati ed hanno un costo consultabile sul sito internet della struttura.

 

Cosmetica termale Santa Cesarea

La struttura di Santa Cesarea Terme propone una propria linea di cosmetica termale.

Di vario genere e con varie funzioni, gli articoli spaziano tra cosmetici per il corpo e cosmetici per il viso. Tra i principali, ad esempio, si segnala, per le pelli grasse, il tonico astringente alla Salvia, Tiglio e Acqua Termale. Formulato con estratti di salvia e tiglio, queste due piante contribuiscono, insieme all’acqua termale, a purificare la pelle.

Ancora, si raccomanda il latte detergente all’olio di oliva, la crema massaggio alla canfora ed acqua termale. Tra i più particolari, invece, senz’altro risalta subito all’occhio il fango pre-shampoo all’acqua solfurea: si tratta di un prodotto molto utile nei casi in cui, sulla testa della persona, sia presente la forfora. Efficace sia nel caso di forfora secca che grassa, questa lozione si applica prima dello shampoo e agisce bene anche grazie alle acque bromo iodiche contenute nella sua formulazione specifica.

Tutti questi prodotti sono acquistabili all’online shop delle Terme di Santa Cesarea.

 

Santa Cesarea Terme: dove soggiornare

Se volete soggiornare a Santa Cesarea Terme, potete scegliere la struttura alberghiera convenzionata con le Terme. Si tratta di Albergo Palazzo, un hotel a quattro stelle che propone l’accesso alle Terme Santa Cesarea. Inoltre, i suoi servizi esclusivi sono l’accesso alla Spa, al ristorante, alla piscina solfurea. C’è anche la possibilità, però, di prenotare una sala per i convegni o, nella stagione estiva, di accedere al lido personale Caicco.

Per maggiori info, si consiglia di andare sul sito internet dedicato.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

Grotte di Camerano

Grotte di Camerano Se state visitando le Terme nelle Marche, e vi trovate in provincia di Ancona, sappiate che a soli 4 km di distanza

Terme nelle Marche

Generalità sulle Terme marchigiane nelle varie province Al pari di molte altre regioni d’Italia, anche le Marche sono ricche di centri termali e strutture in

terme di chianciano

Terme Sensoriali di Chianciano

Vacanza di relax alle Terme Sensoriali Chianciano La vita odierna è sempre più frenetica, sempre più veloce: se state leggendo questo articolo sulle Terme Sensoriali

Terme di Sassetta

Dove si trovano? Le Terme di Sassetta si trovano nel Comune di Sassetta in provincia di Livorno. Questo comune si trova nella Val di Cornia,

Terme di Catullo

Terme di Catullo: le terme decantate dal poeta Catullo Riconosciute dal FAI, il Fondo Ambiente Italiano, la fondazione italiana che si occupa della tutela, della