Gambassi terme:

Il comune di Gambassi Terme è meglio conosciuto per le Terme Gambassi che vi trovano luogo e che fanno parte del parco termale delle Terme in Provincia di Firenze. Il comune si trova precisamente in Toscana, a Firenze. Dove risulta essere situato esattamente? Si trova vicino Pieve di Santa Maria a Chianni. Gambassi Terme viene anche identificato come un borgo ricco di storia: addirittura, durante il Medioevo l’arcivescovo Sigerico di Canterbury aveva indicato le zone di Gambassi e Pieve come quelle che risultavano fondamentali per svolgere un pellegrinaggio da Roma fino alla famosa via “Francigena”.

Per capire ulteriormente la posizione di Gambassi, si può indicare anche che risulta essere un paese della Val D’Elsa.

Per quanto riguarda le maggiori attività che si svolgono a Gambassi invece, si deve sottolineare che fin dai tempi medievali iniziarono a svilupparsi numerose e diverse attività legate all’artigianato. Per fare qualche esempio, si potrebbe citare l’attività relativa alla produzione di manufatti in vetro, oppure quella relativa all’uso della terracotta. Famosissima per Gambassi era, e lo è ancora a causa dei numerosi oggetti che si possono ammirare nel Palazzo Comunale, l’attività dei “bicchierai”. Erano proprio i bicchieri infatti, gli oggetti in vetro ad essere realizzati con una minuzia così particolare che ha reso Gambassi un borgo molto famoso.

Per gli appassionati di cultura artistica, Gambassi potrebbe costituire una tappa fondamentale. Si pensi infatti anche alla presenza di un artista molto famoso che ha operato durante il Seicento a Gambassi: il suo nome è Francesco Gonnelli, che è stato soprannominato il “cieco di Gambassi”.

Il nome del borgo è dovuto anche alla presenza della sorgente di acqua termale e delle terme che risultano essere un’ottima attrazione turistica. In realtà queste non costituiscono l’unica tappa da dover visitare a Gambassi: il suo paesaggio infatti, offre molto di più. Prima di tutto, l’intero ambiente offre un affascinante scenario storico, a causa dei palazzi molto antichi che risultano esservi, e dei particolari vicoli medievali. La campagna abbraccia il cosiddetto “Parco Benestare”, molto famoso perché ospita delle piante che risultano avere centinaia di anni. 

Gambassi terme libere 

All’interno di Gambassi, sono presenti le famose terme chiamate “della Via Francigena”. Con l’espressione “terme libere” però, si intende indicare delle terme il cui accesso è totalmente gratuito, e i turisti non dovranno spendere alcuna somma di denaro relativa al tempo di permanenza o percorsi particolari. A Gambassi, tale tipo di terme non risulta essere presente. Se si vuole usufruire delle Terme della Via Francigena, bisognerà pagare una somma di denaro per scegliere il percorso più adatto ai propri gusti ed anche in base alle proprie necessità. All’interno di tali terme si potrà trovare un’area dedita al benessere e al relax. Se si sceglie di fare il “Cammino del Benessere”, si potrà fare il bagno in una piscina idromassaggio interna. Tale piscina riuscirà a far ottenere un effetto molto tonificante, poiché sfrutta calore e movimento dell’acqua. Non mancherà anche la presenza di una piscina esterna, da poter tranquillamente sfruttare nel periodo estivo.

Per chi volesse anche provare la cosiddetta “zona vapori”, si potrà immergere all’interno di una sauna di tipo finlandese e anche all’interno di un bagno turco.

In generale, i prezzi dipendono dal tipo di trattamento benessere che si vuole ricevere: se oltre a svolgere determinati percorsi si sceglie anche di farsi fare un massaggio dai professionisti che sono a disposizione dei clienti, il prezzo ovviamente risulterà essere maggiore. Molto famose, a quanto pare sono anche delle vasche di acqua fredda accanto a quelle di acqua calda. In poche parole, chi sceglie di fare particolari percorsi può anche cambiare vasca, provando il brivido della differenza di temperatura. 

Gambassi terme hotel 

Gli hotel a Gambassi terme risultano essere numerosi, e a volte risulta difficoltoso scegliere quale prenotare. In generale, gli hotel possono essere divisi in quelli molto semplici, e spesso simili a Bed &Breakfast, oppure in quelli che offrono una maggiore quantità di servizi, e maggiore risulterà essere anche il prezzo. Tra quelli che presentano dei prezzi minori, si può nominare “Rooms La Fornace”, le cui offerte partono da 39 euro circa. A seguire, si può nominare la “Casa del Principe”, il cui prezzo si aggira intorno ai 50 euro per una stanza doppia, oppure c’è anche “Il Gatto e la Volpe”. Se si sceglierà di alloggiare nelle numerose ville invece, allora si dovrà pensare ad na spesa che può oscillare tra gli 80 euro e superare i 100. Tra le ville si possono indicare “Villa Certosa”, “Tenuta Quadrifoglio”, “Tenuta Sant’Iliario”. 

Gambassi terme come arrivare 

Per chi volesse raggiungere Gambassi terme, si deve sottolineare che non è affatto difficile arrivare in questo borgo. Se si proviene da Milano oppure da Firenze, la strada da percorrere sarà l’autostrada A1 e si dovrà raggiungere Firenze-Scandicci. Da qui, si dovrà poi iniziare a percorrere la superstrada Firenze-Pisa-Livorno in direzione Pisa. Successivamente si potrà uscire a Ginestra fiorentina e poi raggiungere Castelfiorentino.

Se si proviene da Pisa invece, è consigliabile uscire ad Empoli Ovest e poi prendere la superstrada. Chi arriva da Roma invece, può tranquillamente percorrere sempre l’A1 e poi la superstrada Firenze-Siena.

Va sottolineato che Gambassi Terme non è raggiungibile solo con mezzi privati, ma anche tramite mezzi di trasporto pubblici, come i treni. Per raggiungere tale borgo infatti, basterà fermarsi alle stazioni di Certaldo o di Castelfiorentino. Da qui, si potrà proseguire direttamente in autobus.

Gambassi terme cosa vedere 

Come già accennato, le terme non risultano essere l’unica attrattiva presente a Gambassi Terme. Senza dubbio, si potranno ammirare anche le numerose colline e campagne circostanti, nonché anche il Palazzo Comunale. Qui, sono numerosi i manufatti esposti, relativi all’epoca medievale. Anche il “Parco Benestare”, come già accennato, merita di essere visitato.

Un’altra attrattiva è costituita dalla chiesa di Santa Cristina, costruita nel 1935. Oltre che un fantastico esempio di architettura di quegli anni, risulta essere anche una curiosa attrazione per gli amanti di fantasmi, dato che alcuni residenti hanno dichiarato di aver avuto a che vedere con fenomeni paranormali collegati a quel luogo.

La via Francigena

Anche la chiesa di Cristo Re merita di essere visitata, in quanto conserva due dipinti molto antichi, raffiguranti alcuni santi e la Vergine. Tali opere sembrerebbero essere attribuite a Pier Francesco
Fiorentino.

Importante anche il Santuario di Montignoso, chiamato anche di “Nostra Signora di Fatima”, che permette di vedere un presepe sempre aperto, raffigurante la vita di Gesù. 

Inoltre si trova in una zona ricca di testimonianze archeologiche in prossimità della via Francigena e da cui non è difficile raggiungere altre rinomate località tra cui anche la famosa Chianciano Terme a non più di due ore di distanza.

Gambassi terme comune 

Il comune di Gambassi Terme è “Città Termale” ed è chiamato anche “Stabilimento Termale Acqua di Pillo”. Si trova nel circondario Empolese Valdelsa e risulta essere confinante con altri comuni, tra cui: Castelfiorentino, Certaldo, Montaione, San Gimignano (SI), Volterra (PI). Oltre alle attrazioni turistiche già elencate, si potrebbe indicare un elemento della cartina fisica che offre uno spettacolare paesaggio, molto gradito ai visitatori: il fiume Ègola, che sfocia nell’Arno ma che ha la sua sorgente proprio a Gambassi Terme. 

Gambassi terme meteo 

Il meteo di Gambassi Terme non cambia da quello delle zone limitrofe: è consigliato in ogni caso consultarlo prima di organizzare eventuali gite nei paesaggi del borgo. L’ambiente non offre un clima particolarmente freddo o caldo in determinati periodi dell’anno, ma si può sottolineare come si possa trovare refrigerio in questo luogo durante l’estate, dati i numerosi spazi verdi che offre. 

Gambassi terme provincia 

Se il comune di Gambassi Terme offre sia paesaggi naturali sia una parte centrale molto ricca di resti storici, le province come sono? Si sono già nominati i comuni circostanti, e i principali risultano essere Castelfiorentino, Certaldo, Montaione, Volterra. Si tratta di piccole province ricche di storia, che hanno avuto ed hanno una grande importanza soprattutto per la fiorente epoca medievale che hanno vissuto. Gambassi Terme è legato a questi territori da importanti strade etrusche, come quella che conduce a Volterra. I comuni limitrofi infatti sono importanti anche perché offrono un importante apporto per la storia etrusca e romana.

Insomma, Gambassi Terme rimane senza dubbio un borgo piccolo, ma grande per le numerose attrazioni che offre e soprattutto per la sua storia.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

Grotte di Camerano

Grotte di Camerano Se state visitando le Terme nelle Marche, e vi trovate in provincia di Ancona, sappiate che a soli 4 km di distanza

Terme nelle Marche

Generalità sulle Terme marchigiane nelle varie province Al pari di molte altre regioni d’Italia, anche le Marche sono ricche di centri termali e strutture in

terme di chianciano

Terme Sensoriali di Chianciano

Vacanza di relax alle Terme Sensoriali Chianciano La vita odierna è sempre più frenetica, sempre più veloce: se state leggendo questo articolo sulle Terme Sensoriali

Terme di Sassetta

Dove si trovano? Le Terme di Sassetta si trovano nel Comune di Sassetta in provincia di Livorno. Questo comune si trova nella Val di Cornia,

Terme di Catullo

Terme di Catullo: le terme decantate dal poeta Catullo Riconosciute dal FAI, il Fondo Ambiente Italiano, la fondazione italiana che si occupa della tutela, della